Data Evento: 25 gennaio

“Zez ch’e’ néva”

Uno spettacolo che, facendo seguito a Fiumâna, continua a parlare della Romagna, la nostra terra, della sua storia, la sua gente, avvalendosi delle poesie dei molti poeti che l’hanno saputa così bene raccontare, in particolare Olindo Guerrini e Raffaello Baldini, insieme ad altri meno noti, e delle canzoni che meglio l’identificano. Zez ch’e’ néva si sofferma ad esaminare, attraverso un comune vissuto, i luoghi di ritrovo; l’Osteria, il Circolo, la Casa del Popolo, il Bar, raccontando, storie, aneddoti, fatti di personaggi che ne hanno segnato la vita e che ci hanno accompagnato nel nostro divenire. L’origine del detto “Zez ch’e’ néva”? Ve lo raccontano Vittorio Bonetti, Eliseo Dalla Vecchia e Rudy Gatta.

L’esibizione è a partire dalle ore 20.30 e nell’attesa puoi gustare ottime pietanze:

••• dalle ore 18.00 “AperiChef, l’apericena di qualità”: un raffinato buffet illimitato a 9 euro proposto dal nostro Chef.

••• dalle ore 20.30: CENA* con menù fisso:
– Bis di primi: cappelletti bugiardi con guanciale, pomodorini e scalogno di Romagna e strozzapreti con carciofi e salsiccia
– Tacchinella al profumo di agrumi con patate schiacciate all’olio extra vergine di oliva e zucchine trifolate
– Mosaico di dolci con crema inglese e nocciole.

* è consigliata la prenotazione.

☎ —> Info e prenotazioni: Salone dei Mosaici – 366 936 6252